Main Page Sitemap

Vincita superenalotto peschici


vincita superenalotto peschici

Spesso abusivamente, si capisce: intanto prima o poi un condono sistema le cose.
Alla Puglia resta ancora anche il terzo posto nella speciale graduatoria, grazie alla vincita realizzata il 31 ottobre del '98 a Peschici, in provincia di tagli capelli ragazzi corti Foggia, con 63 miliardi e 327 milioni di lire.
"Dal punto di vista culturale - prosegue Piemontese - non si erano fatti grandi passi avanti, diciamo che il relativo benessere economico può avere tolto degli stimoli prima che la scuola arrivasse a dare strumenti adeguati a tutti i ragazzi".
Si è trattato di un evento unico, irripetibile, che coinvolse unintera comunità.Foggia (Bar Lorusso, Viale Ignazio DAddedda 346) e Francavilla Fontana (in provincia di Brindisi, Edicola della Corte in Piazza Di Mitri).La passione per il gioco è cresciuta tantissimo: c'è chi si trova in difficoltà e va in giro a chiedere piccoli prestiti, cosa che prima non succedeva; e chi si crea una fama da "santone" perché ha centrato più di un successo.In paese sono comunque tutti convinti che sia uno del posto, benché via IV Novembre sia vicina ad un incrocio da cui si imboccano strade che portano fuori città.Con tutti quei soldi abbiamo fatto investimenti in attività turistiche e abbiamo continuato a lavorare sul territorio.A vincere fu un intero Paese, impiegati e pescatori, agricoltori e operai, muratori e disoccupati.Con il turismo, ovviamente, è arrivato anche lavoro in più".Non tutti però pensano sia il caso di festeggiare.
Abbiamo avuto unesposizione mediatica incredibile e ancora adesso se ne parla, aveva raccontato ad Agimeg, a distanza di tempo, il sindaco di Peschici Francesco Tavaglione, che visse in prima persona quel momento memorabile.Intanto, nonostante le prime polemiche, il bar di Bitonto è in festa.Storia dell'articolo, chiudi, questo articolo è stato pubblicato il 05 dicembre 2011 alle ore 11:20.Il tutto, naturalmente, senza benefici per il paese.A vincere sono stati due sistemi uguali, di circa tre milioni e mezzo l'uno, entrambi preparati dal ricevitore.Il Superenalotto era stato lanciato lanno precedente, nel dicembre 1997, e si fece conoscere al mondo premiando un Comune di 4 mila anime con una vincita da 63 miliardi di lire che fu diviso fra 100 giocatori del posto che giocarono un maxisistema alla ricevitoria.Un pessimo esempio anche per i giovani, un disincentivo a impegnarsi negli studi.Nell'ottobre del '98 Corbelli aveva fatto scattare l'inchiesta della Procura della Repubblica di Paola sul Superenalotto, e per questo chiede ora al procuratore Luciano D'Emmanuele di intervenire e far conoscere i risultati dell'indagine: "Perchè - chiede in un comunicato - si vince sempre in Puglia.E stato un miracolo, qualcuno da lassù ci ha dato i numeri e ha guidato la mia mano, mi ha fatto mettere i numeri buoni, ha detto a venti anni di distanza Fernando De Nittis, titolare della ricevitoria MilleCose dove fu ideato il sistema miliardario.Uno è stato suddiviso in numerose", l'altro è invece stato giocato da un unico scommettitore del quale il gestore del locale, Raffaele Catelli, dice di non conoscere il nome.




[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap